Firefox 2.0 per Mac e Google Toolbar

Il 23 ottobre scorso, come molti ben sapranno visto la miriade di annunci presenti un pò dappertutto nel web (alcuni dei quali pubblicati con larghissimo anticipo), è uscito Firefox 2.0. Mi correggo, è uscita la versione stabile di Firefox 2.0 visto che già da diversi mesi il team di sviluppatori di Mozilla aveva rilasciato delle versioni quasi-stabile dell’ottimo e diffusissimo open source web browser.

Come ogni buon navigaotore che si rispetti ho subito scaricato ed installato la nuova versione della “volpe di fuoco” con l’intento di utilizzarla al posto della precedente in quanto ormai “vecchia”. Dopo un’ottima impressione iniziale dovuta alla piacevole interfaccia grafica di default che risulta veramente comoda, alla velocità di caricamento delle pagine e alla nuova funzione di suggerimento per quanto riguarda la funzione di ricerca integrata nella barra degli indirizzi, ecco l’insorgere dei primi problemi. Neanche il tempo di esplorare ben bene le nuove funzionalità di questa nuova versione che il browser va in crash…

La cosa inizialmente mi è sembrata alquanto strana visto che con la versione precedente non c’erano mai stati assolutamente problemi, e visto che quella scaricata ed installata era la versione stabile e non beta ne tantomeno Release Candidate ci sono rimasto alquanto male in quanto ho sempre elogiato questo programma per la sua impeccabile efficienza.

Veniamo al dunque: premesso che la versione da me provata è quella per Mac nella versione UB (Universal Binary, ndr) e che l’unica estensione non compatibile con questa versione era l’HTML Validator (cosa per altro esplicitamente dichiarata al primo avvio del browser con conseguente disinstallazione e cancellazione dell’estensione da perte mia) ho pensato fosse dovuto a qualche strano, anzi stanissimo, motivo che poteva andare da problemi di “memoria sporca” o del sito che stavo visitando o a qualche errore di compilazione del programma stesso. Siccome i crash si sono ripresentati puntualmente con una cadenza quasi “programmata” ho incominciato ad indagare un pò più a fondo.

Ho disinstallato e reinstallato tutto più volte avendo cura di cancellare anche i vari “file di sistema” che ogni applicazione crea sotto Mac OS X (vedi Prefernze & simili) ma niente da fare. Ho addirittura installato la versione in inglese pensando che potesse essere un problema dovuto a qualche astruso errore della versione italiana… ma secondo voi poteva cambiare qualcosa? Naturalmente no…

Ad un certo punto mi si accende la lampadina. Non è che c’è qualche estensione installata che pur essendo compatibile con la versione 2.0, sotto sotto combina qualche pasticcio e mi crea tutti questi problemi? E quanto pare è proprio così: disinstallando la Google Toolbar (che comunque dovrebbe essere compatibile con questa versione) i problemi sono svaniti. Cercando in giro nel web non ho ancore sentito parlare di questo problema e quindi ho fatto ancora un pò di test. Ma nel mio caso il problema sembra essere proprio questo…

Per adesso farò a meno di questa estensione che sinceramente usavo solo per avere il Page Rank dei siti che visito e poi per il resto dava più fastidio che altro. Ma appena troverò maggiori informazioni sicuramente posterò quanto avrò scovato…

Rispondi