ZunePhone: la brutta copia dell’iPhone

ZunephoneSe l’indiscrezione di CrunchGear fosse vera ci sarebbe da ridere. E non poco.

A quanto vocifera sull’influente blog tecnologico statunitense in casa Microsoft, dopo la presentazione ufficiale e la commercializzazione di Windows Vista, brutta copia di Mac OS X ed in parte anche di Linux, si starebbe pensando ad un’altra creazione che già dalle indiscrezioni mostra i caratteri distintivi dei prodotti della casa di Redmond.

Il nuovo concentrato tecnologico che a breve (si parla di fine anno, ndr) potrebbe essere lanciato sul mercato degli smartphones dovrebbe prendere il nome di ZunePhone. Un nome che dice tutto ed in tutti i sensi. Si perchè il nuovo gioiellino di mamma Microsoft dovrebbe essere il connubio perfetto tra un lettore mp3 ed uno smartphone. E quale miglior nome se non ZunePhone visto che si tratterebbe in sostanza di un evoluzione del lettore multimediale Microsoft Zune con l’aggiunta delle funzioni di uno smartphone avanzato.

Tale dispositivo dovrebbe avere il sistema operativo che attualmente gira su Microsoft Zune per permettere la sua totale integrazione con lo Zune marketplace (il negozio di file multimediali targato Microsoft), sistema operativo che secondo molti ha la migliore interfaccia attualmente disponibile per lettori multimediali compatti. Tra le altre novità dovrebbe essere possibile un collegamento tra lo ZunePhone e la Xbox260 via wireless per permettere a tutti i possessori della console di scaricare video e musica da internet e poi riversarla sul dispositivo mobile per averli sempre a disposizione anche fuori dalle mura domestiche: il tutto con la massima versatilità e senza connettere alcun filo.

Da quanto letto e da quanto riportato, sembrerebbe che zio Bill voglia sfornare il suo ennesimo clone che magari ci rivenderà come innovativo, unico nel suo genere ed inimitabile anche se penso che sia a venuto in mente a molti che assomiglia molto ad un altro prodotto che presto verrà commercializzato dalla concorrente numero uno della Microsoft: sto parlando a chiare lettere della Apple e del suo iPhone.

A mio modo di vedere il prodotto andrà giudicato una volta che si avranno delle informazioni chiare e precise su quello che offrirà e sul prezzo al quale verrà commercializzato. Come bisogna sempre fare in questi casi. Quello che non condivido molto, è invece la strategia di mercato di un colosso come Microsoft che, pur avendo risorse spropositate, non riesce a sfruttarle per fare ricerca in tutti le direzioni (sia tecnologica che dei gusti del mercato) ed arriva quasi sempre in ritardo, con prodotti chiaramente scopiazzati, che vengono mal commercializzati e pubblicizzati al grande pubblico.

Voi cosa ne pensate? Fremete dalla voglia di stringere tra le mani uno ZunePhone? O preferite avere tra le vostre grinfie l’originale, ovvero l’iPhone?

Un pensiero riguardo “ZunePhone: la brutta copia dell’iPhone

Rispondi