Utilizza al massimo lo spazio della tua Gmail con GSpace

Nonostante oggigiorno ci siano tantissimi servizi di backup online, da quando la Gmail ha fatto il suo ingresso in campo in molti si sono prodigati per cercare di utilizzare lo spazio offerto dal servizio di webmail offerto da Google per scopi che non siano la semplice archiviazione della posta. Fino ad ora le soluzioni ottenute per sfruttare i quasi 3 GB di spazio (2.8 GB e rotti per la precisione in costante aumento) sono state ardue e difficilmente sfruttabili dai più. A partire dai primi filesystem solo per Linux fino ad i più recenti sistemi per virtualizzare lo spazio tramite shell extensions per Windows e Mac il minimo comune denominatore era la destrezza informatica mentre la portabilità era meramente un sogno.

Con Gspace tutto ciò sarà un pò meno complicato da effettuare e per utilizzare lo spazio libero della vostra casella di posta targata Google per effettuare dei backup dei vostri file più importanti basterà una semplice estensione di Firefox. Tramite Gspace sarà come avere un disco virtuale su cui salvare ciò che vorrete ed il tutto gestibile tramite un’interfaccia molte semplice ed intuitiva che si appoggia tanto per cambiare a Firefox.

Gspace

Cosa dovrete fare per avere tutto ciò? Semplicemente scaricare ed installare l’estensione e da qualsiasi macchina connessa ad internet potrete scaricare o caricare qualsiasi tipo di file utilizzando la vostra Gmail come un grande server FTP a vostra disposizione. Una volta installato Gspace nel menu Strumenti avrete una nuova voce, chiamata per l’appunto Gspace, che quando la selezionerete non farà altro che aprirvi un nuovo tab, FireFTP (vedi foto), che vi permetterà di fare tutto quello che ho descritto in precedenza a costo zero. Tra le altre funzioni interessanti c’è anche la possibilità di condividere quello che avete caricato nel vostro disco virtuale con i vostri amici, anche se da qualche test effettuato parrebbe che siano dei problemi di formattazione del messaggio per adesso irrisolti.

Vi stuzzica l’idea? Utilizzavate già qualche altro sistema per sfruttare la Gmail come disco virtuale? Non vi fidate molto di tutto questo (visto che la Gmail è in fase beta!) e preferite i tradizionali sistemi di backup online? Sono curioso di sapere i vostri pareri.

2 pensieri riguardo “Utilizza al massimo lo spazio della tua Gmail con GSpace

Rispondi