God save OpenOffice.org

Dio benedica OpenOffice.org e chi lo ha inventato e si adopera quotidianamente affinchè sia la migliore suite per office a mio modesto parere presente sul mercato Open Source e non…

Ma soprattutto Dio benedica chi ha avuto l’eccelsa idea di integrare all’interno della suite uno strumento di Desktop Publishing veramente comodo: mi ha parato il culo (scusate l’eufemismo) più di una volta ed anche in questo weekend di lavoro si è dimostrato l’arma in più che questa splendida collezione di software può vantare.

E tutto a costo zero…

Alla faccia di Quark Xpress 7 e della sua estensione Color Manager.qrc che non vuole sapere di avviarsi e manda in crash tutta l’applicazione ancora prima che si apra e alla faccia di InDesign che nonostante tutti gli sforzi di Adobe non è ancora all’altezza del più celebre concorrente sia per diffusione che per facilità d’uso (ma come cavolo si setta lo sfondo della pagina in un colore diverso dal bianco?).

Saluti dall’inferno…

Rispondi