pppBlog: la piattaforma indipendente low cost

pppBlogCon il crescente interesse dei mass media che contano (TV, giornali e radio) verso la blogosfera ed il web 2.0, cresce giorno dopo giorno il numero di coloro che si vogliono cimentare nella creazione di un proprio sito per lasciare una traccia di se nella rete.

Molto spesso la prima difficoltà che si incontra è nello scegliere la soluzione ideale per soddisfare le nostre esigenze ed oggi nella rete ci sono davvero tantissime possibilità: districarsi nella jungla delle varie alternative che si trovano è davvero un impresa!!! E’ molto importante scegliere la via che più si addice a realizzare i nostri intenti, perchè una volta che ci saremo tuffati in questa nuova avventura, accorgersi che quello che si è scelto non è ottimale per i nostri obiettivi significa perdere gran parte di quello che avremo pubblicato fino a quel punto.

Volendo catalogare le possibili scelte che si possono fare ci sono fondamentalmente 2 categorie: quella dei contenuti statici e quella delle piattaforme dinamiche. La prima è in sostanza quella categoria composta da tutti quei siti realizzati semplicemente in HTML tramite editor più o meno familiari all’utente che non permettono l’interazione con i visitatori ma che ha il grosso pregio di non richiedere che un semplice spazio web senza alcun servizio aggiuntivo per essere diffusa nella rete. La seconda invece è composta da tutte quelle piattaforme che sfruttano dei linguaggi di programmazione (ad esempio PHP o ASP) che rendono i contenuti dinamici, modificabili anche quando sono online e per questo in grado di interagire con i vistatori.

Ormai le piattaforme dinamiche stanno prendendo nettamente il sopravvento sui siti statici perchè la tecnologia è progredita a tal punto che si possono facilmente offrire servizi semplici per l’utente meno esperto ma a basso costo se non addirittura gratuitamente. Ecco che piattaforme come Splinder, Blogger, Bloggers, WordPress e chi più ne ha più ne metta hanno colonizzato la rete con i contenuti dei loro utenti, anche se sta diventando sempre più semplice, interessante e divertente mettersi in proprio.

Gli spazi web gratuiti ormai offrono sono sempre più generosi e con servizi a corredo avanzati tanto che “farsi” un blog proprio che sfrutti una piattaforma dinamica sta diventando una scelta sempre più perseguita anche da coloro che non hanno una grossa conoscenza della programmazione web.

Una di queste è l’ottimo pppBlog che necessita soltanto dello spazio con PHP 4 e le librerie grafiche GD per realizzare molto più che un semplice blog. Senza bisogno di database, particolari librerie o processi di installazione complicati basterà caricare il contenuto del pacchetto che compone pppBlog sullo spazio web da voi scelto e per poter incominciare subito a pubblicare i vostri contenuti nella rete, e non parlo solo dei post del vostro blog ma anche delle vostre foto che potrete organizzare in album/categorie per condividerle con chi vorrete: il tutto con il minimo sforzo e, se sceglierete un servizio di hosting gratuito, senza spendere assolutamente nulla.

Per chi vuole iniziare e non ha molte pretese è un’ottima alternativa a WordPress o Movable Type che richiedono un database mysql difficilmente reperibile a gratis in giro (a meno di non tappezzare di pubblicità tutto) ed in più offre una galleria fotografica integrata che seppur non paragonabile a servizi come quelli offerti da Flickr è pur sempre gratuita!!!

Se vi piace avere il controllo completo (o quasi) di quello che state facendo e i fondo scarseggiano per soluzioni più professionali è un’idea da non sottovalutare. Che ne pensate?

Rispondi