Risolvere due problemi molto comuni di Leopard

Sono passati ormai quattro mesi dall’uscita di Leopard e lo stato delle cose si sta via via assestando. I problemi più gravi sono stati risolti con la versione 10.5.1 mentre per quanto riguarda la compatibilità con le applicazioni prodotte da terze parti ci sono sempre meno note dolenti perchè le varie software house stanno correndo ai ripari visto il boom di installazioni dell’ultima versione di Mac OS X. Tutte cose che era lecito aspettarsi in quanto in informatica, come in ogni altro settore, i nuovi prodotti portano con se molto spesso anche nuove problematiche a cui si spera di porre rimedio in tempi brevi. In attesa della versione 10.5.2 ecco la risoluzione a due problemi molto comuni che capitano a chi ha già Leopard installato sul proprio Mac.

Cartella utente nascosta

Aprendo la cartella Utenti che si trova nella cartella principale del vostro hard disk, al suo interno dovreste trovare la cartella utente associata all’utente che state utilizzando: la potete facilmente riconoscere perchè ha lo stesso nome dell’utente. Al suo interno ci sono cartelle più importanti ed utilizzate (Documenti, Immagini, Filmati, Musica, Scrivania, Libreria ecc ecc) e per questo vi capiterà molto spesso di dovervi accedere. Se però questa cartella non è più presente dopo l’aggiornamento a Leopard non preoccupatevi: non è stata cancellata e neanche spostata ed i vostri dati sono ancora lì sani e salvi. E’ semplicemente nascosta. Per renderla nuovamente visibile e quindi facilmente accessibile anche dal Finder dovrete semplicemente avviare il Terminale (Applicazioni->Terminale) e digitare la seguente riga:

chflags nohidden ~/

Riattivare Airport per collegarsi via WiFi

Se avete installato l’aggiornamento Portachiavi e Login 1.0 potreste avere una brutta sorpresa al riavvio: la scheda Airport non funziona quindi vi risulterà impossibile collegarvi a qualsivoglia rete wireless. Anche in questo caso niente panico perchè la soluzione è molto semplice.

Spegnete il Mac ed avviatelo successivamente in modalità sicura (basta premere il tasto delle maiuscole o SHIFT durante l’avvio): a questo punto una volta avviato basterà riavviarlo normalmente (quindi senza premere nessun tasto) e la scheda Airport tornerà magicamente a funzionare.

[via Mac 911]

5 pensieri riguardo “Risolvere due problemi molto comuni di Leopard

  1. Ciao a tutti. Io ho installato il “Mac” su un Sony Vaio VGN-N11S, ovviamente la versione di Kalaway. Tutt’apposto durante l’installazione del S.O. L’unica cosa è che a installazione completata non mi riconosce la scheda di rete, perche non mi permette di collegarmi in rete.
    Io ho questa scheda di rete:
    Marvell Yukon 88E8036 PCI-E Fast Ethernet Controller
    Intel(R) PROWireless 3945ABG Network Connection

    Qualcuno è in grado di darmi una mano??? Grazie in anticipo 🙂

  2. Ciao Davide, ho avuto la bella idea di regalarmi un macbook pro ma in rete non posso vedere nulla di ciò che scarico… quale programma mi serve?

  3. @claudio

    In teoria, anzi al 99%, sono i permessi su qualche file che si sono danneggiati. Solo che sempre in teoria dovresti riavviare con il DVD di installazione di Leopard e ripararli… solo che se non ti si spegne è un pò un casino. Dovresti staccarlo dalla rete elettrica e lasciarlo lavorare con la batteria (con il DVD di Leopard dentro) e quando ti si spegne riavvii da DVD e ripari i permessi.

    Se no prova ad utilizzare questo programma fatto dagli utenti di ItaliaMac per la manutenzione. Permette di riparare anche i permessi… non si sa mai.

  4. A me sta sul culo che ad ogni aggiornamento non si spegne più il macbook.
    Ed ogni volta devo provare tutte le varie combinazioni possibili e immaginabili per farlo tornare alla normalità (riavviare col tasto shift, resettare eprom e salcazzo…)
    uff.
    Fortunatamente Leopanz non mi ha dato nessun altro problema, e anche il fatto che non si spegne sticazzi, è accesso da due settimane 😀

Rispondi