Poesia: “A mio nipote Davide e Cristina”

Oggi è una bella giornata da ricordare,
sono andato al Galassia a comperare.
Al ritorno ho preso la corriera.
E quando mi stavo per sedere,
ho visto mio nipote l’ingegnere.
Mi ha salutato un pò in sordina,
perchè c’era anche Cristina.
E’ rismasto un pò imbranato,
per questo non mi sono presentato.
E’ un bel pezzo di figliuola,
speriamo che non mi trascuri un pò la scuola.

Romeo Salvatore

Che nonno poeta che ho vero? Proprio una bella poesia, con quel pizzico di ironia che è di famiglia…

Rispondi