Histats, le statistiche professionali gratuite

Un pò di statistichePer tutti coloro che hanno un sito che intendono curare nei dettagli, nonchè per i webmaster di professione e non, è molto utile avere un servizio di statistiche serio cui affidarsi per monitorare il traffico di visitatori che passano per un sito web. I risultati che derivano da avere delle statistiche attendibili, ma soprattutto ben organizzate e facilmente consultabili sono innumerevoli e possono riguardare diversi ambiti di interesse.

In primis si può avere un’idea del numero di visitatori che passano periodicamente da un determinato sito, quante pagine vengono viste, che browser utilizza chi passa a farci una visitina e poi che sistema operativo ed altre informazioni peculiari per lo sviluppo del nostro progetto.

In basi a tali dati si può decidere per quale browser o sistema operativo dovrà essere particolarmente curato l’aspetto grafico, quali sono i periodi di maggior affluenza, quali sono i servizi più interessanti ed utilizzati dall’utenza, gli argomenti di maggior interesse e in base a quanto ne risulterà si potrà prendere delle decisioni importanti e di diverso carattere: se mettere o meno inserzioni pubblicitarie, in quali punti inserirle, creare nuovi servizi, curarne maggiormente altri un pò trascurati, abbandonare il supporto per quelli poco utilizzati, tanto per fare qualche esempio.

Ecco perchè oggi giorno i servizi per le statistiche proliferano a dismisura in giro per il web e per avere un servizio serio ed affidabile da cui discernere le informazioni salienti spesso bisogna mettere mano al portafogli, sempre che non si decida di accontentarsi e di avere delle limitazioni non di poco conto. Tanto per fare dei nomi, i servizi più diffusi penso che siano quelli offerti da Shinystat e Sitemeter che offrono entrambi due versioni del loro servizio statistico: una gratuita ed una a pagamento. La versione gratuita si differenzia per il fatto che il numero di visitatori massimi al giorno è limitato a 1000 (non in Sitemeter), la frequenza con cui vengono generati i report è ridotta all’osso, le informazioni sul visitatore non sono complete e molte altre informazioni come ROI, posizione sui motori di ricerca, provenienza dei visitatori ecc ecc non vengono calcolate.

L’altro giorno ho scoperto Histats che offre un servizio nettamente sopra la norma sempre gratuitamente. Mi ha colpito e l’ho scelto non solo per la quantità di informazioni aggiuntive che vengono visualizzate, ma anche per la gradevole interfaccia grafica, i piacevoli contatori facilmente personalizzabili e volendo disponibili anche in versione “invisibile” ma anche per il fatto che si possono conservare le statistiche principali (n° di visitatori e pagine viste) che si hanno già se si sta usando un altro servizio e si decide di cambiare.

Lo sto testando e mi sembra estremamente valido. Se dovete iniziare e non sapete cosa scegliere ve lo consiglio. Se invece utilizzate già altri servizi come lo considerate rispetto al vostro? A me sembra molto interessante.

17 pensieri riguardo “Histats, le statistiche professionali gratuite

  1. Il sito ed il servizio sembra essere down perchè credo stiano facendo o qualche aggiornamento o stiano risolvendo qualche problema.

    Le visite di questi giorni andranno perse credo. Speriamo che risolvano presto

  2. Salve, ho scelto anch’io da poco Histats perchè, oltre ad avere le caratteristiche da voi elencate, è soprattutto uno dei pochi che non nasconde nel proprio javascript un codice maligno! Ora però non capisco cosa è successo: Da un paio di giorni il sito non è raggiungibile e il counter dal mio blog è sparito. Sapete se è già successo in passato? Devo dedurre che le visite e gli accessi in questo periodo di blackout non saranno rilevati? Grazie.

  3. Ciao. Innanzitutto Grazie. Mi sono registrato su histats.com e ho inserito correttamente nel blog il contatore. Ma vorrei capire come faccio a ricavare informazioni quali “CHI” ha visitato il mio blog? Per ora compare solo l’IP. Inoltre ho kiesto ad un amico di visitarlo e il suo IP non compare neanke. Come mai? Grazie in anticipo.

Rispondi