Google Desktop Search disponibile per Linux

Dopo 3 lunghissimi anni di attesa dal rilascio della prima versione per Windows, da oggi è finalmente disponibile Google Desktop Search per gli utenti Linux. L’applicazione funziona sia su KDE che su Gnome nelle principali distribuzioni del momento tra le quali si annoverano Ubuntu 6.10, SUSE 10.1, Debian 4.0 e Fedora Core 6.

Le funzioni sono praticamente le stesse della versione per Windows ad eccezione della sidebar e dei gadgets che per adesso sono assenti nella versione per Linux. Ecco un breve rieilogo delle principali caratteristiche della Google Desktop Search estratto direttamente dalla pagina delle features del sito ufficiale:

Casella di ricerca rapida

La casella di ricerca rapida è lo strumento più veloce per eseguire ricerche sul Web e sul computer. Basta digitare alcune lettere o parole nella casella di ricerca e i primi risultati verranno visualizzati all’istante. Per visualizzare o nascondere la casella di ricerca rapida, premi il tasto Ctrl due volte.

Ricerca in Gmail e nella cronologia web

Non tutte le informazioni ricercate si trovano sul computer. Qualsiasi informazione cerchi sul Web o sul tuo computer, Google Desktop ti aiuta a trovarla eseguendo ricerche in Gmail, nella cronologia web e nel disco rigido. Inoltre, poiché l’indice è archiviato localmente sul computer, è persino possibile accedere offline a Gmail e alla cronologia web.

Molte tipologie di file

Google Desktop esegue automaticamente l’indicizzazione e consente di eseguire ricerche nel testo completo di tutti i tuoi file delle seguenti tipologie:

  • Gmail
  • File di testo e codice sorgente
  • File PDF e PS
  • File HTML
  • Email di Thunderbird
  • Documenti OpenOffice.org
  • File immagine e musicali
  • Manpage e pagine info
  • Nomi di file e cartelle

Sul gruppo di discussioni ufficiale c’è già chi si lamenta del fatto che Google afferma che ora la Desktop Search è disponibile anche per Linux ma non specifica se sia a 32-bit o a 64-bit: ad ogni modo credo si debba apprezzare l’interessamento, seppur tardivo, verso il sempre più vasto mondo di utenti Linux. Speriamo che in futuro non si debba più aspettare così a lungo visto la crescita esponenziale che la comunità di utenti delle varie distribuzioni Linux hanno avuto in questi anni tanto da arrivare ad avere una loro discreta importanza dal punto di vista commerciale.

[via Tech-Buzz]

Voi utilizzate la Google Desktop Search? La trovate utile o meno? Se siete utenti Linux pensate di provarla? Attendavate con ansa il suo rilascio?

Un pensiero riguardo “Google Desktop Search disponibile per Linux

  1. io lo usavo e ne stavo pure diventando dipendente …

    poi un giorno ebbi la felice idea di installare i widget, da lì arrivò satana sui miei pc … windows si piantava regolarmente e con continuità (e succedeva anche sul portatile). Era diventato talmente instabile che non si riusciva più a fare nulla (ed è strano per windows xp).

    così, ahimè, decisi di disinstallarlo .. spero che lo sistemeranno prima o poi 🙁

Rispondi