BitLet: un client per torrent via web

BitLet LogoD’ora in poi grazie a BitLet poterete scaricare i vostri torrent anche se il computer che state utilizzando non ha un client dedicato a svolgere questo compito, il tutto gratuitamente e in modo semplice ed intuitivo.

BitLet, anche se è ancora in fase di sviluppo, è perfettamente funzionante e vi permetterà di scaricare i vostri file torrent semplicemente inserendo il loro indirizzo nell’apposito box che padroneggia al centro della sua home page senza bisogno di installare niente a patto di avere installata una Java Virtual Machine ed ovviamente un browser. BitLet è infatti un applet Java web-based con un’interfaccia semplicissima ma allo stesso tempo molto intuitiva e gradevole che renderà il download dei vostri torrent indipendente dal qualsiasi client.

Per adesso essendo agli albori non ci sono funzionalità aggiuntive come la possibilità di caricare direttamente dal vostro hard disk il file torrent da scaricare e sicuramente non andrà a rimpiazzare i vari BitTorrent, uTorrent o xTorrent perchè non è quello il suo obiettivo. D’altro canto è un’ottima soluzione per esempio per poter scaricare file da computer su cui non è possibile installare programmi e quindi sui quali non è possibile far girare i vari client elencati poco prima oppure se volete condividere dei torrent con i vostri amici che sono completamente analfabeti da questo punto di vista.

Mi sembra quasi banale spiegarne il funzionamento perchè è veramente cosa da poco. Comunque non volendo lasciare nulla al caso, per utilizzare BitLet attualmente basta inserire l’URL del file torrent che volete scaricare nell’ambio box di testo che trovate al centro della pagina, appena sotto le concise istruzioni per l’uso in inglese che recitano “Copy the torrent metafile URL and press Download torrent“, dopodichè cliccate sul pulsante “Download torrent“. A questo punto se tutto fila lisco partirà il download e vi si aprirà una piccola finestra pop-up come quella sotto dove vi verrà indicata la velocità di download, la percentuale di file scaricata ed una barra di stato che vi segnalerà eventuali errori. Se qualcosa è andato storto è altamente probabile che dobbiate installare o aggiornare la Java Virtual Machine in quanto BitLet si basa su una piattaforma Java per funzionare.

BitLet Download

Credo che sia tutto sommato un’ottima soluzione per tutti coloro si trovano di fronte alla necessità di scaricare un file torrent molto raramente in quanto evita la fatica di installare l’ennesimo programma che poi verrà utilizzato pochissime volte, ma può risultare molto utile anche a coloro hanno una certa familiarità con questo metodo di condivisione dei file per quei download occasionali che si fanno quando non si è seduti davanti alla propria postazione di lavoro.

[ via TorrentFreak]

12 pensieri riguardo “BitLet: un client per torrent via web

  1. @Giuseppe

    Perchè si vede che i torrent che cerchi di scaricare tra tutti i seed che ci sono a disposizione non riescono a superare la soglia dei 3 kb

    Ma questo è un discorso che dipende da come funziona lo standard peer-to-peer torrent dove ogni utente condivide un file ed un tot della sua banda in upload. A seconda di quanti utenti condividono lo stesso file e a seconda della banda che mettono a disposizione e a seconda soprattutto degli tutenti che vogliono scaricare quel file ne viene fuori la velocità di download.

    Io sono arrivato tranquillamente a 5-600 kb/s per taluni file

Rispondi