Scaricare File Video o Audio in formato Real Media/Real Player (.rm)

Ultimamente mi è capitato molto spesso di dover salvare filmati o brani musicali (più la prima che la seconda) pubblicati sul web in formato Real Media per permettere lo streaming. La cosa non è stata alquanto semplice perchè su Mac non esiste nessun programma valido che effettui il download ed il salvataggio del video o dell’audio in questione in modo simile a quanto fanno decine di applicazioni che ormai spopolano nella rete per il salvataggio di contenuti multimediali in Flash. Questa difficoltà credo sia dovuta al fatto che il formato Real Media è un formato per lo streaming di contenuti multimediali proprietario della Real e viene utilizzato molto spesso quando si vuole rendere la vita difficile agli utenti, impedendogli in ogni modo il salvataggio dei file audio/video in questione per evitare che vengano magari diffusi su altri canali. Ovviamente a tutto c’è rimedio anche se la soluzione che ho adottato io non è per niente semplice e raffinata… ma per adesso è l’unica che ho trovato.

Così d’ora in poi anche voi sarete in grado di salvarvi sul vostro computer tutti i contenuti che vorrete dal sito della nostra emittente televisiva nazionale e potrete rivederveli comodamente anche quando non sarete connessi 😉

Veniamo a noi: ecco passo passo quello che bisogna fare.

  1. Scaricate ffmpegx e già che ci siete anche i binari mencoder e mplayer sempre dallo stesso sito.
  2. Seguite passo passo le istruzioni per l’installazione di ffmegx.
  3. Scaricate il player gratuito per il formato Real dal sito Real.com
  4. Create una nuova cartella sulla vostra scrivania e chiamatela reallib
  5. Andate nella cartella Appli cazioni del vostro Mac quindi cliccando sull’icona di Real Player e prendendo contemporaneamente il tasto control, scegliete l’opzione Mostra contenuto pacchetto dal menu a comparsa
  6. Navigate nella cartella Contents -> Frameworks -> HXClientKit.framework -> Helix Plugins -> Codecs. In questa cartella ci dovrebbero essere 14 elementi: copiateli tutti nella cartella reallib che avevate precedentemente creato sulla scrivania
  7. Spostate la cartella reallib dentro /Library/Application Support/ffmpegX

Il secondo passo da fare sarà quello di salvare sul vostro computer il file .rm e la cosa potrebbe risultare più difficile di quanto possa sembrare. Questo file conterrà comunque soltanto delle informazioni su dove andare a reperire il file video/audio nella rete e una volta salvato sul vostro computer se non siete connessi ad internet non vi sarà ancora possibile visualizzare il filmato o ascoltare la canzone in questione.

Per fare tutto ciò se siete degli utente esperti potete tranquillamente affidare a wget se siete meno esperti vi basterà scaricare CocoaWget, che una volta installato semplicemente trascinandolo nella cartella delle Applicazioni ed avviato vi permetterà di scaricare qualsiasi file di cui conoscete l’URL andandola a mettere nell’apposito campo. Vi servirà quindi l’indirizzo del file .rm che potete reperire aprendo il video o l’audio di turno direttamente in Real Player (control-click e poi Riproduci in Real Player dal menu a comparsa) dal menu Finstra -> Info Clip nella scheda Generale.

File Audio RM

  1. I file audio in formato Real Media solitamente hanno un nome che del tipo nomefile.rm.ram dovete rimuovere l’ultima parte dell’estensione, ovvero .ram, e sostituirla con .wav di modo che il nome del file diventi nomefile.rm.wav. In ogni caso assicuratevi che non sia presente l’estensione .ram perchè se cercate di convertire un file audio in formato Real Media con ffmpegx con estensione finale .ram manda in stallo l’applicazione.
  2. Avviate ffmpegx che dovrebbe trovarsi nella cartella Applicazioni
  3. Scegliete come file da convertire il vostro file audio che avete rinominato in precendeza ovvero nomefile.rm.wav e come formato del file audio di uscita scegliete dalla scheda Audio il formato MP3 (dovrebbe essere in fondo alla lista) ed assicuratevi che sia selezionato il checkbox “Codifica Audio“.
  4. Date inizio alla decodifica del file, aspettate qualche minuti che termini il tutto e avrete il vostro bel file audio salvato in locale in formato MP3 che potrete ascoltare quando vorrete

File Video RM

  1. Assicuratevi che il file video abbia estensione .rm e quindi abbia un nme del tipo nomefile.rm
  2. Avviate ffmpegx
  3. Scegliete come file da convertire ovviamente il file e quindi nella scheda Video andate a scegliere come formato MPEG4 [.AVI](mencoder) ed assicuratevi che sia selezionata l’opzione di conversione video tramite il checkbox “Codifica video
  4. Date avvio alla conversione cliccando su Codifica e dopo qualche minuto avrete il vostro file video salvato e convertito in locale che potrete vedere con QuickTime oppure sul vostro iPod o su FrontRow

Il procedimento come già detto in precedenza è un pò macchinoso ma neanche troppo per chi già utilizza ffmpegx e siceramente è l’unico che cnosca per il salvataggio in locale di file in formato Real Media (.rm) in modo da poter riprodurre questi file anche quando non si è connessi ad internet ed eventualmente metterli sui vari iPod/iPhone/riproduttri multimediali portatili

Come al solito per domande, chiarimenti, pareri, correzioni e quant’altro vi aspetto nei commenti qua sotto.

P.S. Tremate, Tremate… Davide Salerno è tornato, tremate, Tremate… Davide Salerno è tornato… si scherza sempre eh!!! Comunque la pausa di riflessione e relax è più o meno finita.

8 pensieri riguardo “Scaricare File Video o Audio in formato Real Media/Real Player (.rm)

  1. Il problema e’ che finche’ ci adegueremo a scaricarli questi contenuti, chi li mette in rete non smettera’ mai di scegliere questo formato proprietario.

    Suggeriamo l’utilizzo di formati audio e video liberi come Ogg Vorbis e Ogg Theora.

    Organizziamo una campagna per convincere quel determinato sito a utilizzare formati liberi.
    Se non ci sta, possiamo sempre far sapere che non visiteremo piu’ quel sito e cercheremo quel contenuto da altre parti.

    Se un numero consistente di utenti fa cosi’, ci sara’ un cambiamento.
    Altrimenti continueremo a vedere in giro formati di file proprietari di tutti i tipi in tutte le salse (doc, xls, ppt, wmv, wma, rm, eccetera).
    Ecco una pagina che elenca formati liberi e corrispondenti proprietari:

    http://www.sorbaioli.org/formats.php

  2. Mi spiace contraddirti, net trasport serve appunto per scaricare i file .rm in modo da poterli avere anche offline o convertirli nel formato che si preferisce.

    Cert, installare windows solo per questo è esagerato ma io uso solo linux e windows, se i mac hanno un altro sistema non ne sono al corrente.

  3. @nekuia

    Beh ma installarsi Windows per salvarsi un video o un file audio mi sembra un pò esagerato, tanto più che il formato Real Media è lo stesso sia su Mac che su Windows quindi una volta scaricati sul proprio computer i file .rm se non sei connessi non li vedi nè su Mac nè su Windows, quindi anche su Win bisognerà ricorrere a qualche macchinosa procedura o a qualche programmino fatto appositamente per il tutto.

Rispondi