Il 2008 in un pensiero

Non mi sembra vero ma anche quest’anno sta giungendo al termine: ancora pochi giorni ed anche il 2008 avrà fatto il suo corso. Un nuovo anno è lì alle porte e chissà cosa ci riserverà, intanto si può incominciare a tirare le fila di quello che è avvenuto durante questi quasi 365 giorni che ormai abbiamo alle nostre spalle. Non mi è mai piaciuto fare bilanci a “freddo”: credo che ogni periodo vada giudicato con distacco per avere un’analisi oggettiva ed accurata di quanto di positivo e/o di negativo ci abbia riservato e per avere distacco ed essere obiettivi bisogna che passi del tempo.

Ciò nonostante credo che un breve escursus su quello che è accaduto di recente non faccia mai male e serve sicuramente a porsi degli spunti di riflessione che possono portare risultati sicuramente positivi a breve termine. L’anno appena passato per il sottoscritto è stato pieno di avvenimenti che lo hanno fatto scorrere più velocemente di quanto avessi mai potuto immaginare: avvenimenti quasi tutti positivi che hanno contribuito ad una crescita personale e professionale che negli anni a venire si spera possa vere un’ulteriore “impennata”. Tanti avvenimenti ma nessun cambiamento degno di nota che speriamo possa portare il nuovo anno.

Maurizio mi ha invitato a riassumere quest’anno in un pensiero e quindi eccomi qua a dare il mio contributo al meme di fine anno di turno. Ecco, in un pensiero, come posso riassumere il mio 2008:

Spinoza diceva che chi detiene il potere ha sempre bisogno che le persone siano affette da tristezza. Io sono qua tutti i giorni per portarvi un pò di gioia.

Happy Balls
Happy Balls by Celine C on Zooomr

Non mi sento di passare la patata bollente direttamente a nessun altro. Credo che riassumere un anno di vita in una frase sia un eccezionale esercizio di sintesi e faccia meglio del training autogeno. Quindi se siete dei logorroici senza speranza di guarigione o se le feste vi portano tanta spossatezza e tristezza vi invito fortemente a farlo: i risultati sono assicurati (non è detto che siano positivi guardare al passato recente non fa sempre molto bene, ndr).

Non mi resta che augurarvi di passare al meglio queste fesitività sperando che il nuovo anno porti con sè tutta la serenità, la gioia, la felicità e l’allegria di cui avete bisogno.

2 pensieri riguardo “Il 2008 in un pensiero

Rispondi