Parole d’ordine: validare e semplificare !!!

Scusate la mia “momentanea assenza” in questi due giorni (20 e 21 ottobre) ma non sono affatto sparito.

Cosa sto combinando? Sto semplicemente cercando di aggiustare un pò di cose a livello tecnico nel blog. Nello specifico se vi può interessare sto dando una “riassettata” generale al cosice per renderlo più pulito e corretto come viene consigliato dal mitico Andrea Beggi nella sua guida su come ottimizzare WordPress per i motori di ricerca.

Per adesso ho corretto tutti i vari errori di scrittura nel codice delle pagine ecome potete verificare voi stessi andando all’indizzo del W3C validator la home page del sito e tutte le altre pagine di questo bel blog sono scritte in codice XHTML 1.0 Transitional valido, ed il tutto credetemi non è stato affatto facile in quanto molto spesso sono i plugin che si installano a corredo di WordPress che vanno a creare pasticci nel codice e andarli a correggere “chirurgicamente” non è affatto facile.

Quindi il consiglio che mi sento di darvi è di andare a controllare la validità del codice delle vostre pagine ogni volta che installate un nuovo plugin per aggiungere una qualsiasi funzionalità al vostro sito fatto con WordPress. Poi se riuscite a correggere il “baco” e a segnalare il tutto all’autore di tale plugin, il lavoro sarebbe prorprio perfetto perchè assicurereste a tutta la comunità di utilizzatori di WordPress la sicurezza di scrivere del codice XHTML valido qualora volesse utilizzare quel plugin… e credetimi sarebbe una cosa di cui vi sarebbero grati in molti.

Secondariamente sto cercando di alleggerire e semplificare l’aspetto grafico cercando di renderlo leggero e semplice da leggere per Google & Co. ed allo stesso tempo gradevole per voi che lo visualizzate per leggere i miei post.

Speriamo di terminare presto questi lavori che potrebbero crearvi disagi nella visualizzazione del sito e speriamo soprattutto di ottenere dei piacevoli riscontri positivi sull’efficacia di queste modifiche.

Rispondi