Velocizzare Firefox migliorando l’utilizzo della memoria

Forse anche voi avrete notato un sensibile rallentamento di Firefox (se utilizzate quest’ottimo browser open source) dopo un determinato lasso di tempo che state navigando oppure quando avete un discreto numero di schede aperte contemporaneamente. Molti credono che tutto questo sia dovuto ad un eccessivo utilizzo della memoria a disposizione da parte delle varie estensioni e come giustificazione potrebbe essere anche plausibile se non fosse che il problema è dovuto ad un’altra causa sempre legata all’utilizzo della memoria ma completamente indipendente dalle estensioni.

Questa lentezza che si va progressivamente ad osservare durante la navigazione è dovuta al fatto che Firefox ha il vizietto di memorizzare gli ultimi 50 siti più visitati di recente in una memoria di sessione per andare a migliorare il caricamento degli stessi quando si usano le funzioni per scorrere i siti visitati avanti/indietro.

Tutto questo non fa altro che riempire con informazioni che molto spesso non utilizziamo la memoria di sessione e a rallentare di conseguenza la navigazione. In media infatti quando ci perdiamo nei meandri della rete le statistiche dicono che quando vogliamo tornare indietro a quello precedentemente visualizzato lo facciamo scorrendo gli ultimi 3 o 4 siti: per questo motivo si può andare tranquillamente a modificare il numero in questione portandolo da 50 a 5 o comunque ad un numero che soddisfi appieno le nostre esigenze di navigazione e che sicuramente sarà sensibilmente inferiore a 50.

Per fare tutto questo non c’è bisogno di essere degli esperti programmatori ma basta digitare nella barra degli indirizzi di Firefoxabout:config” cercare il parametro “browser.sessionhistory.max_entries” (ovviamete virgolette escluse) cliccare con il tasto destro sulla voce in questione e scegliere modifica: ora sarà possibile inserire il valore desiderato (5 o qualcosa che sicuramente sia inferiore a 50).

Non è la scoperta dell’acqua calda e magari sapevate già tutto, da quanto si legge in giro però questo piccolo trucco vi permetterà di navigare con Firefox senza eccessivi rallentamenti per un periodo di tempo sensibilmente più lungo senza dover riavviare la sessione per svuotare la memoria tampone di Firefox perchè intasata con le informazioni della cronologia più recente.

[via TechBuzz]

9 pensieri riguardo “Velocizzare Firefox migliorando l’utilizzo della memoria

  1. Giusto per completare l’informazione, volevo segnalarti che il “trucchetto” che hai segnalato funziona (paro paro) anche con Flock.
    Per altri accorgimenti relativi all’ottimizzazione di Firefox, ti consiglio questa FAQ.

Rispondi