Yahoo Pipes, FeedBurner, Zooomr: ci sono riuscito?

C’era una volta un giovane blogger a cui un giorno venne la malsana idea di integrare ai feed dei post del proprio blog in WordPress anche saltuariamente qualche foto presa dal suo account su Zooomr… Potrei continuare a raccontarvi tutto sotto forma di favoletta ma siccome non ne sono molto capace preferisco esporvi tutto in modo molto più tradizionale perchè quello che sto per esporvi è già di per sè molto complicato da capire normalmente e non è il caso di aggiungere altre difficoltà dovute a vezzi stilistici.

L’altro giorno ho scoperto come utilizzare al meglio il mio account su Zooomr, uno dei più gettonati antagonisti di Flickr per quanto riguarda i network sociali di foto sharing, e ho trasferito lì tutta la mia galleria fotografica approfittando del fatto che recentemente Kristopher, il creatore e fondatore di questa comunità di fotografi online, ha tolto tutti i limiti di upload e storage a tutti gli utenti in vista dell’arrivo della nuova versione della piattaforma che dovrebbe essere rilasciata in questi giorni. A breve dovrebbe essere rilasciato il Mark III di Zooomr frutto di sei mesi di lavoro forzato degli sviluppatori e verranno introdotte ben 250 novità, la possibilità di vendere tutte le proprie foto incamerando il 90% dei ricavati e saranno a disposizione di tutti coloro vorranno integrare Zooomr con i loro servizi web 2.0 tantissime nuove API per migliorare e facilitare il tutto. Considerando il fatto che in quanto blogger ho a disposizione un account Pro che ha qualche vantaggio in più e che tutto questo sembrerebbe gratuito non ho resistito alla tentazione e mi sono buttato a capofitto nella “migrazione” verso questo servizio di foto sharing.

Fatte queste premesse Zooomr è ancora poco diffuso rispetto al colosso Flickr e quindi per adesso è difficile integrarlo con i vari servizi web 2.0 che spopolano in giro. Nello specifico per esempio FeedBurner, il servizio che utilizzo come molti per fini statistici per trattare i feed di questo blog, non permette la pubblicazione di qualche foto presa dal proprio account su Zooomr come se fosse un post “a se stante”, cosa che ivece è possibilissima a chi utilizza Flickr andando nel menu Optimize -> Photo Splicer del pannello di controllo dei feed che si vogliono “miscelare” con le foto prese dal sevizio di foto sharing più diffuso del momento.

Che fare? Rinunciare a questa possibilità? No di certo.

Se avete un account su Zooomr e volete fare quello che ho descritto in precedenza per vivacizzare i vostri feed, senza però dover cambiare l’indirizzo degli stessi perdendo così tutti i lettori, dovete solo armarvi di un pò di pazienza e seguire quello che sto per esporvi (sperando che funzioni…).

Per prima cosa quando caricherete le vostre foto su Zooomr dovrete taggare quelle che poi vorrete compaiano nei feed con un ‘etichetta speciale tutta vostra: io per esempio ho scelto di categorizzare le foto in questione con il tag davidesalerno di modo che siano reperibili all’indirizzo http://beta.zooomr.com/photos/tags/davidesalerno che ha i suoi feed RSS corrispondenti all’indirizzo http://beta.zooomr.com/bluenote/feeds:rss/tags/davidesalerno. Questo è necessario per evitare che tutte le volte che pubblichiate delle foto su Zooomr queste compaiano anche contemporaneamente tra i feed del vostro blog: la cosa è molto poco piacevole per i lettori e non ha un senso ben preciso. Se ogni tanto invece comparirà tra i vostri feed qualche foto particolarmente significativa presa dal vostro account su Zooomr avrete ottenuto l’effetto desiderato: ovvero quello di comunicare a tutti un messaggio un pò particolare che non ha bisogno di parole per essere recepito ma semplicemente di una foto.

Ora se come me utilizzate WordPress ed il plugin di redirezione dei feed verso FeedBurner dovete fare attenzione ad una cosa: i feed RSS “originali” del vostro blog sono leggibili solo da FeedBurner, qualsiasi altro programma o utente che cercherà di accedervi non vedrà i feed generati da WordPress ma quelli elaborati da FeedBurner. Quindi prima di andare a miscelare i feed dei post e delle foto su Yahoo Pipes sarà necessario attivare un altro indirizzo su FeedBurner a cui saranno reperibili soltanto i feed dei post di WordPress non modificati in alcun modo. Se non fate questo in sostanza quando utilizzerete Yahoo Pipes per andare a prendere i feed del vostro blog questo verrà reindirizzato su i feed elaborati da FeedBurner e quindi come capirete in seguito cadrete in un circolo vizioso che renderà i feed non generabili.

Fatto ciò spostiamoci su Yahoo Pipes perchè abbiamo tutti gli ingredienti per andare a cucinare il nostro piatto preferito. Prendiamo i feed del tag in cui ci sono le foto desiderate su Zooomr e andiamolo a filtrare in base all’autore, così saremo sicuri di avere solo le nostre foto visto che potrebbero essere presenti foto anche di altri utenti che hanno deciso di utilizzare la stessa etichetta per catalogare i loro scatti. Ora andiamo a prendere i feed RSS del nostro blog dall’indirizzo secondario che abbiamo creato in precedenza su FeedBurner (e che nessuno a parte noi conosce) e uniamoli a quelli filtrati per autore che contengono le nostre foto. Non ci rimane che ordinare l’unione di questi due flussi di RSS in base alla data (in ordine decrescente), collegare il tutto all’uscita del tubo, salvare e pubblicare i feed appena generati.

Copiamo quindi l’indirizzo dei feed RSS appena generati su Yahoo e andiamolo ad incollare nel pannello di controllo dei feed del nostro blog che tutti conosco e verso i quali tutti vengono reindirizzati (l’indirizzo principale.. quello “vecchio insomma”). Per face ciò dovrete andare nel menu di FeedBurner Edit Feed Details e sostituire la voce Original Feed con l’indirizzo del Yahoo Pipe appena creato. Fatto questo, se tutto è andato a buon fine e se non mi sono sbagliato in qualcosa, dovrete aver ottenuto il tanto agognato risultato desiderato.

Capito tutto vero? Utilizzavate qualche altro metodo? Preferite pagare ed avere la semplicità di integrazione offerta da Flickr? Oppure vi fa più gola non avere limiti in lungo ed in largo il tutto a costo zero (per ora) come su Zooomr, però dovendo trafficare un pochino per ottenere qualche effetto speciale?

AGGIORNAMENTO: Funzionare funziona solo che da qualche parte qualcosa va storto e nei feed compare anche quello che non dovrebbe comparire (i tag dell’XHTML) quindi per adesso sono tornato all’antico. Attendo suggerimenti.

P.S. Come vedete dalla foto nei feed ho acquistato “La parte abitata della Rete” di Sergio Maistrello su consiglio di Gaspar e di Andrea… ma tra feed, foto, blog, annessi e connessi non ho ancora avuto il tempo di iniziare a leggerlo. Vado a dedicarmi a qualcosa di più rilassante va…

4 pensieri riguardo “Yahoo Pipes, FeedBurner, Zooomr: ci sono riuscito?

  1. Grazie mille ononimo XD. Sai non avendo mai sentito parlare di Zooomr prima, ho letto l’articolo di un blog che diceva k la nuova versione era in fase di pubblicazione, accedevo al sito e inizialmente mi vedevo l’errore perchè stavano lavorando al sito e quindi ho fatto 2 + 2! mi scuso con tutti..

  2. Eh si mi sa che hai proprio preso una cantonata Thisend… il MarkII deve ancora uscire.

    Kristopher per placare l’ira degli utenti più esigenti visto che è in ritardo di una settimana sul rilascio del MarkIII ha tolto i limiti di storage ed upload a tutti gli utenti per aiutarli a sopportare meglio la lunga attesa.

    Tra l’altro sul blog ufficiale (non so se lo segui) proprio l’altro giorno ha fatto vedere un breve video di come sarà in nuovo Zooomr ed è proprio diverso dall’attuale. Vallo a vedere è bellissimo. E’ qui.

  3. Sto leggendo da cosi tante parti che la mark III dovrà ancora arrivare e sto dicendo cosi tante volte che è gia arrivata che ormai ho paura che ho preso una gran bella cantonata. Comunque lo dico anche qui, la nuova versione di Zooomr è gia uscita (dopo che il sito è stato down per 2 giorni) e i limiti son gia stati azzerati! Poi se sbaglio (ormai ne ho sempre più paura) fatemi sapere!

Rispondi