Usare Gmail come aggregatore di caselle di posta elettronica

Il titolo dell’articolo è abbastanza criptico ma non potendo scrivere un romanzo ho dovuto sintetizzare in poche parole quanto segue.

Utilizzo Gmail come casella di posta elettronica principale dal lontano 2004 e da allora credo di essermi quasi dimenticato che cosa voglia dire configurare un programma di posta elettronica come Microsoft Outlook piuttosto che Mozilla Thunderbird o Apple Mail, perchè controllo ormai da anni quotidianamente la mia casella di posta elettronica tramite l’eccellente servizio di webmail offerto da Google senza sentire più la necessità di scaricarla sul mio computer piuttosto che sul cellulare.

Oggigiorno ormai tutti i servizi di posta elettronica offrono spazio in abbondanza e la possibilità di poter controllare la posta elettronica tramite webmail: quindi se nell’arco della giornata cambiate spesso computer e avete bisogno di poter sempre controllare la vostra casella di posta elettronica, credo che comprendiate benissimo quanto sia comodo farlo andando semplicemente su un sito web piuttosto che configurando su tutti i computer il vostro client di posta elettronica preferito, cosa che tra l’altro non è sempre fattibile quando qualcuno dei computer in questione non è vostro.

Aggiungeteci il fatto di avere sempre con voi i vostri contatti,  una serie di servizi di indubbia utilità (da Google Calendar a Google Docs tanto per fare qualche nome), oltre al vantaggio di non dover più pensare di fare un backup dei dati e delle impostazioni appena elencate: se soffrite di nomadismo informatico o vi ci dovete semplicemente adattare per motivi vari , le comodità appena elencate costituiscono un argomento molto valido per scegliere Gmail.

Tutto sarebbe perfetto se per  i soliti motivi vari non vi capitasse un giorno di avere uno o più caselle di posta elettronica diverse da Gmail da controllare. In questa situazione (soprattutto quando le caselle incominciano a diventare 3 o 4) il mito della webmail perde inevitabilmente il suo fascino perchè per controllare le varie caselle di posta elettronica dovreste passare ogni volta da un sito ad un altro con conseguenti perdite di tempo non indifferenti.

Fortuna che Gmail ci viene ancora una volta in aiuto. E’ possibile infatti usare Gmail per controllare anche altre caselle di posta elettronica in modo da avere un unico posto dove recarsi per vedere se ci sono nuovi messaggi, tenere i propri contatti ed il tutto avvalendosi dei servizi offerti di contorno. Sinceramente non so da quanto sia disponibile tale funzionalità (potrebbero anche essere anni, chiedo scusa in anticipo) ma la trovo fantastica.

Per utilizzarla basterà, una volta che siete collegati alla webmail di Gmail, andare nel link in altro a destra Impostazioni, quindi sidovrà scegliere la scheda Account e Importazione e nella sezione Controlla la posta con POP3 cliccare sul pulsante Aggiungi account email POP3 ed inserire nella procedura guidata che si avvierà le impostazioni per permettere a Google di controllare periodicamente le vostre caselle di posta elettronica aggiuntive decidendo se sia il caso o meno di attivare la possibilità di inviare  direttamente dalla webmail di Google dei messaggi di posta elettronica che abbiano come mittente una delle vostre caselle di posta elettronica secondaria.

Ecco qualche screenshots di aiuto:



Capisco benissimo di essermi assuefatto all’utilizzo di Gmail ma se non la utilizzate non potrete mai capire come si sia piacevolmente sorpresi ogni volta che si ha la necessità di una determinata funzionalità e si scopra con piacere che è già presente all’interno della webmail dei questa casella di posta elettronica e quindi ancora una volta si può scongiurare  l’utilizzo di un client di posta elettronica come si usava nel Paleolitico…

4 pensieri riguardo “Usare Gmail come aggregatore di caselle di posta elettronica

  1. Scusa se disturbo, non è un commento ma una richiesta di aiuto. Piacerebbe anche a me scaricare tutta la posta delle diverse caselle su quella di gmail ma l’aspetto ora è un po’ cambiato e non mi ci ritrovo con le tue indicazioni. Sono riuscita ad aggiungere le caselle di posta nelle “impostazioni”->”account” ma non le scarica, hai per caso qualche suggerimento da darmi? Grazie mille.

Rispondi