Il segreto è nell’acqua

Tra alti e bassi possiedo un iPhone da 3 anni affiancato da poco meno di un anno da un iPad e uno dei pochi accessori che ritengo indispensabili è una buona pellicola protettiva per proteggere il display da possibili graffi. Anche se il display dei dispositivi della Apple è di ottima fattura, per un pendolare altamente intermodale come il sottoscritto, una piccola protezione aggiuntiva è d’obbligo soprattutto se si ha in programma di utilizzare il/i dispositivo/i il più a lungo possibile (visto e considerato quello che costano questi gingilli).

Una cosa che non sono mai riuscito a fare egregiamente in questi 3 anni di convivenza giornaliera con un dispositivo touch screen, è stata applicare una pellicola protettiva evitando che si formassero delle bolle d’aria al di sotto. La pulizia del display, la precisione e la pazienza non bastano mai in questi casi: i granellini di polvere sono sempre dietro l’angolo pronti a frapporsi tra la pellicola ed il display proprio in quella frazione di secondo in cui è indispensabile che entrambi rimangano sterili per la buona ruiscita dell’operazione.

Una tecnica che molti ritengono infallibile è lavare la pellicola con acqua corrente e non asciugarla prima di applicarla sul dispositivo. Ne avevo letto in giro ma non mi ero mai cimentato nell’impresa in quanto la ritenevo troppo rischiosa. L’altro giorno preso dalla disperazione ho deciso di tentare il tutto per tutto e giocarmi l’ultima costosissima pellicola della Switcheasy utilizzando questa tecnica.

L’operazione è riuscita ed i pazienti (iPhone e iPad) sono ancora vivi e vegeti e non sembrano passarsela affatto male. Avrò scoperto l’acqua calda violando questo insormontabile tabù (almeno per il sottoscritto), spero solo che facendo outing questa mia scoperta possa servire a qualcun altro.

Se qualcuno ha consigli su tecniche naïf sono tutto orecchie…

2 pensieri riguardo “Il segreto è nell’acqua

  1. Ciao Davive,
    ti sembrerà spam bello e buono,ma non è così!
    Ho da poco avviato la mia attività di personalizzazioni (non metto link esterni così sembra meno spam), e tra le tante lavorazioni, preparo anche insegne e vetrofanie (adesivi da vetro).Effettivamente l’unico modo per applicare degli adesivi senza bolle varie è proprio l’acqua. Tempo fa provai anche io sul mio Iphone ed e il metodo “insegna annacquata” funzionò alla grande! Confermo in toto!

    P.S.: ottimo Blog…Complimenti!

Rispondi